Torino, Juric: "Futuro? Ora conta il campo. Radonjic deve solo allenarsi"

Ivan Juric, tecnico della formazione granata, in conferenza stampa ha presentato la sfida di domenica contro il Frosinone
08.12.2023 18:25 di Federico Calabrese Twitter:    vedi letture
Torino, Juric: "Futuro? Ora conta il campo. Radonjic deve solo allenarsi"
© foto di www.imagephotoagency.it

Ivan Juric si è presentato in conferenza stampa per introdurre la sfida tra il Frosinone e il Torino.

Che settimana è stata?
"Ci alleniamo bene e concentrati, con molta voglia di migliorare. Le prestazioni sono la conseguenza dell'atteggiamento, speriamo di continuare così"

Sul Frosinone.
"Hanno tanti ragazzi di talento, mette tutti in difficoltà. Sarà una gara difficilissima, è uno scontro diretto di metà classifica. Ci sono tante squadre buone, è difficile fare punti e siamo tutti vicini. Loro sono allenati benissimo, hanno tanti giocatori interessanti e il ds sa scegliere bene".

Come stanno Sanabria e Zapata?
"E' una coppia che va d'accordo anche a livello umano. Insieme hanno fatto ottime partite, l'altro giorno hanno segnato, speriamo che continuino così".

In mediana giocheranno Ricci e Ilic?
"Sì. Linetty sarà out. Ora aspettiamo Ricci e Ilic, che giochino su quel livello".

Sulle aspettative.
"Penso a fare più punti possibili e che giochiamo bene. In questo momento sono concentrato su questo"

Ci saranno differenze rispetto alla coppa Italia?
"Cominciavamo a giocare diversamente in quell'occasione, hanno giocatori dinamici e di talento. Quella partita andò male, ma ho visto cose interessanti. Spero di fare meglio domani".

Radonjic.
"Deve solo allenarsi".

Radonjic sarà convocato? Cos'è successo prima dell'Atalanta?
"Si era allenato male. Ha fatto una buona settimana, vediamo domani".

Djidji.
"Non è pronto per 90 minuti, ma sta migliorando. Sarebbe importantissimo che tornasse quello che conosciamo, speriamo di dargli sempre più spazio pian piano".

Gioca Vojvoda o Lazaro?
"Vojvoda mi è piaciuto molto, ha fatto un lavoro difensivo con grande intensità. Continuerò con lui":

Ha chiuso la porta al Toro o i giochi per il suo futuro sono aperti?
"Io non chiudo niente a nessuno. Ora è giusto pensare al lavoro, è da due mesi che mi diverto per la crescita e per come stiamo creando le cose".

Pellegri ci sarà? Ci fa un punto delle assenze?
"Ci sarà. Siamo tutti. C'è qualche acciacco, ma dovrebbero esserci tutti. Solo Schuurs e N'Guessan assenti".

Ha sentito come Schuurs?
"Sta andando tutto bene, il ginocchio sta andando come deve andare. Siamo in contatto continuo. E' un valore enorme per il Toro"