Milan, ora devi svoltare. Ma questo Dortmund non muore mai...

Gli uomini di Terzic hanno già recuperato 3 volte da situazioni di svantaggio, l'ultima nel weekend in campionato. Rossoneri avvisati
28.11.2023 17:00 di Gioele Anelli Twitter:    vedi letture
Milan, ora devi svoltare. Ma questo Dortmund non muore mai...
© foto di www.imagephotoagency.it

A San Siro contro il Borussia Dortmund servirà necessariamente un altro Milan. Lontano dalla prova insipida, quasi amara, contro la Fiorentina, vicino a quello visto contro Newcastle e soprattutto Paris Saint-Germain, dove i rossoneri si sono riscoperti solidi e travolgenti, cambiando decisamente marcia dopo un avvio sincopato, quantomeno sul piano dei risultati.

Probabile, forse evidente, che con la Viola la testa non ci fosse del tutto, già ampiamente indirizzata alla sfida di Champions League. Un rigore a fine primo tempo e tante preghiere, con una Fiorentina che non sa più come si fa a segnare. Non è certo il caso, tuttavia, del Borussia Dortmund, che arriva da 7 gol nelle ultime 3 partite e che, soprattutto, non muore mai. Già 3 rimonte da situazioni di svantaggio in stagione, sinonimo che se gli uomini di Terzic sbagliano l’approccio difficilmente fanno altrettanto nella gestione della gara.

Dopo 28 minuti contro il Borussia Monchengladbach nel weekend, il Dortmund era già sotto 2-0. Risultato finale, 4-2. In estrema sintesi, insomma, l’atteggiamento non può essere quello visto con la Fiorentina. Ma il Milan formato europeo finora ha sbagliato poco, sicuramente a Parigi, difficilmente nelle altre 3 gare in cui anche se talvolta il risultato non è stato soddisfacente, ci si è potuti coccolare in un rendimento convincente, prova materiale che un altro Milan è possibile.

Non quello che si sta vedendo in campionato pressoché sempre dalla vittoria con la Lazio in avanti, tanto per intenderci. Il peso di una partita così delicata e determinante, però, è spesso carburante per prestazioni da grande Milan. Esattamente quella che deve centrare contro un Dortmund che verrà a San Siro per difendere il primo posto nel girone.

Milan, la probabile formazione di stasera (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Thiaw, Tomori, Theo Hernandez; Adli, Reijnders; Chukwueze, Loftus-Cheek, Pulisic; Giroud