Mister Olympia" 2023: Andrea Presti al 12° posto nella categoria "Open"

Andrea Presti, icona del bodybuilding italiano, in finale per il 3° anno consecutivo a “Mister Olympia” nella categoria "Open"
28.11.2023 17:32 di Giuseppe Errante   vedi letture
Andrea Presti
Andrea Presti

Andrea Presti, icona del bodybuilding italiano, in finale per il 3° anno consecutivo a “Mister Olympia” nella categoria "Open" (ovvero senza limiti di peso), ha conquistato un ottimo 12° posto (tra i finalisti qualificati nel corso della stagione). “Mister Olympia”, da sempre, infatti, è il titolo più importante e popolare nel mondo del culturismo (organizzato dalla società americana IFFB Pro League). In programma quest’anno all’Orange County Convention Center di Orlando (Florida/USA), si è concluso di recente. E’ stata la 59ima edizione nella storia della competizione. Si tiene annualmente negli States dal lontano 1965 (diventata popolare soprattutto per i 7 titoli iridati vinti dal campione Arnold Schwarzenegger). 


A metà degli anni '70, più precisamente tra il1974 e il 1981, un altro italiano, il sardo Franco Columbu, ha infiammato pubblico e media, partecipando a 4 "Mister Olympia", vincendone due (nel 1976 e 1981), senza considerare i due successi consecutivi nei "pesi leggeri" (negli anni 1974 e 1975).
 
In gara, quest’anno, oltre ad Andrea Presti (l’unico atleta azzurro nella categoria Open chiamato a rappresentare il nostro Paese) vi erano ben 18 atleti provenienti da 10 diversi Paesi, con gli Stati Uniti storicamente a guidare. In gara anche campioni provenienti dall’Egitto, dall’Iran, dalla Gran Bretagna e Germania.
 
“Dedico questo risultato, più che positivo, al mio team di lavoro coordinato dal coach Mauro Sassi, che ha sempre creduto in me, permettendomi di crescere, di anno in anno, e di arrivare ad Orlando al top della forma. Una netta crescita, rispetto alle prime due presenze nella categoria "Open" di Mister Olympia (da sempre la “gara delle gare” nel mondo del culturismo)…Questo risultato è ancora più significativo infatti se si pensa che, rispetto agli anni precedenti, per entrare in finale, bisognava obbligatoriamente vincere un evento del circuito IFBB Pro.

Essermi confermato, anche quest'anno, in una categoria così difficile e competitiva, come la "Open", è uno spot unico per la promozione di questo sport nel nostro Paese, dove stiamo assistendo ad un vero e proprio boom (soprattutto tra i più giovani). Adesso, dopo la finale di Orlando, sono già con la testa all’edizione 2024 di Mister Olympia”, ha dichiarato Andrea Presti. L’atleta bresciano è al lavoro per la nuova sfida: la 60ima edizione di Mister Olympia si terrà a Las Vegas, nel Nevada (tradizionale sede di finali). L’obiettivo primario è conquistare il pass per la 4a finale consecutiva, proiettando di fatto il suo nome nella storia del culturismo tricolore)".