pecchia

VERONA, CITTADELLA DECISIVO PER PECCHIA PER RIMANERE IN PANCHINA

Doveva essere la partita della rinascita definitiva. Invece, quella contro il Novara, è stata l’ennesima prova negativa di un Verona ancora troppo poco squadra e che va avanti solo grazie alla forza dei singoli. Contro i piemontesi ci pensa Pazzini a togliere le castagne dal fuoco a Pecchia che per qualche secondo – quando i suoi erano sotto 2-1 – potrebbe aver sentito l’ombra dell’esonero piombare su di sé. Un gran gol del Pazzo – che ha riportato la situazione sul 2-2 – sembra aver rimandato la sentenza alla prossima gara con il Cittadella dove il Verona è obbligato a vincere per restare in scia a Frosinone e Spal. Il Bentegodi vuole vedere tornare al successo gli scaligeri che puntano alla promozione diretta in Serie A consapevoli del fatto che se dovessero passare per i playoff, lasciare la B potrebbe anche non essere così scontato. Il giorno di Pasquetta – in tal senso – sarà fondamentale per capire le vere intenzione del Verona che in caso di ko – o comunque di insuccesso – potrebbe anche trovare un traghettatore per le ultime giornate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *