Schermata 2017-05-11 alle 15.32.33

SABATINI E AUSILIO UNITI PER COSTRUIRE LA NUOVA INTER

Una vera e propria rivoluzione in casa Inter. L’esonero di Pioli dopo 23 giornate sulla panchina nerazzurra, a tre gare dalla fine del campionato, pare essere un colpo di testa da parte di Suning, in realtà si tratta di un segnale chiaro, serve un cambiamento netto, una nuova Inter. Panchina a Stefano Vecchi per la seconda volta in questa stagione, e intanto inizia la ricerca del nuovo allenatore per la prossima stagione. Conte, Simeone oppure Spalletti, questi ad ora gli indiziati. Una ricerca che vedrà protagonista Walter Sabatini, l’altra novità, appena nominato responsabile dell’area tecnica nerazzurra. L’ex direttore sportivo della Roma ha le idee chiare, per prima cosa necessario scegliere un allenatore che permetta il grande ritorno agli alti livelli, e chi meglio di Antonio Conte in tal caso. Capace di far risorgere Juventus e Chelsea, il tecnico pugliese, amico di Sabatini, è il primo allenatore della lista. Poi c’è Simeone, un nome che non ha bisogno di presentazioni, ha stoffa da vendere, infine Luciano Spalletti, con cui Sabatini ha già lavorato in giallorosso. Una volta trovato il mister, si passerà ai colpi di mercato che permetteranno di ristrutturare la formazione da cima a fondo.

Un Walter Sabatini che indubbiamente sfrutterà le sue doti, e il ruolo Piero Ausilio? È il direttore sportivo nerazzurro, essenziale per lui non lasciarsi schiacciare, la cosa migliore sarebbe collaborare e trovare fin da subito sintonia. Pare che Ausilio fosse a conoscenza da tempo del possibile arrivo di Walter Sabatini, col quale ha sempre avuto un buon rapporto, così preparato, il ds potrebbe formare, con il nuovo responsabile, una struttura manageriale solida e capace di diventare una potenza in ambiti di mercato. Una nuova era in casa Inter, con maggiore solidità dirigenziale e organizzativa, nuove basi con cui forse la formazione meneghina ritornerà davvero ad essere grande e temibile come un tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *