Schermata 2017-03-13 alle 13.30.22

MONDIALE RALLY, IN MESSICO TRIONFO DI MEEKE

Stavola la C3 non tradisce le attese, Citroen risorge dalle sue ceneri e Kris Meeke fa suo il rally del Messico.
Il britannico coglie la sua quarta vittoria in carriera imponendosi sugli sterrati centramericani nonostante un brivido finale.
Meeke infatti a poco più di un chilometro dalla fine è finito fuori dal tracciato rischiando di centrare delle vetture in sosta, per sua fortuna perdere 20 secondi non si è rivelato esiziale per lui complice il buon vantaggio accumulato in una gara senza colpi di scena fino a quel momento.
Un successo importante per la Citroen che dopo aver passato l’intero 2016 a sviluppare la vettura torna quest’anno in veste ufficiale nel mondiale e lo fa con una affermazione che è una vera e propria iniezione di fiducia dopo le difficoltà patite in Svezia e a Montecarlo.
La vittoria era stata messa in cassaforte da Meeke già nella terza giornata permettendogli di arrivare all’ultima prova di Derramadero in totale controllo.
Alle sue spalle il campione del mondo Ogier, col tempo sempre più a suo agio con la Ford fiesta e il belga Thyerry Neuville su Hyunnday.
Deludenti le Toyota, dopo la storica vittoria in Svezia con il due finlandese Latvala Hanninen relagato alla sesta e settima posizione finale.
Duro colpo per Latvala che perde anche la leadership del mondiale salendo si a 58 punti ma venendo scavalcato da Ogier a quota 66, terzo l’altro pilota Ford Tanak, primo escluso dal podio in Messico.
Prossimo appuntamento il Corsica dal 7 al 9 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *