Foto di Francesco Iasenza per The Basketball Post

Milano sbanca Istanbul

Sono andati in scena i primi 4 match del secondo turno di Eurolega e già è stata emessa la prima sentenza. Real Madrid e Milano a punteggio pieno, grazie alle vittorie su Maccabi Tel Aviv e Darussafaka, entrambe conquistate in trasferta. Non basta il buon terzo quarto degli israeliani per impedire alla squadra di Pablo Laso di portare a casa il match per 89-82, grazie alle prove più che positive di Jaycee Carroll e Rudy Fernandez, autori di 34 punti complessivamente ma, soprattutto, di un 9/16 da tre punti che ha tagliato le gambe al Maccabi.

Vince anche il Bamberg di Andrea Trinchieri, con un Nikos Zisis particolarmente ispirato e autore di una doppia-doppia da 16 punti e 12 assist. Eccellente anche la prova di Nicolò Melli, che ne segna 15 con 7 rimbalzi, per 24 di valutazione. 17 punti per Strelnieks, miglior realizzatore dei tedeschi, mentre nell’Unics Kazan spiccano i 24 punti dell’ex Milano, Keith Langford, impreciso dalla lunga ma sempre punto di riferimento per la squadra di Pashutin.

Trova la prima vittoria in questa edizione anche l’Olympiacos, in casa contro l’Efes, dopo aver dominato nel primo e nell’ultimo quarto. Saranno 17 i punti alla fine per Spanoulis, a cui aggiunge 9 assist, mentre Printezis ne mette a referto 15 con 6 rimbalzi, con Sfairopolous che deve fare a meno di Patric Young, fondamentale sotto canestro per la squadra greca.

Per i turchi ci sono 22 punti di un ottimo Cedi Osman, unico elemento degli ospiti in grado di mettersi in mostra.

Olimpia Milano che rimane imbattuta in Europa, grazie al successo ad Istanbul contro il Darussafaka di David Blatt. 80 a 81 il risultato al termine del match, con la squadra di Repesa che conquista una vittoria non semplice e che fatica nel contenere Moerman, autore di 20 punti e 5 rimbalzi. Tra i giocatori dell’Olimpia, spiccano le prove di Jamel McLean, che chiuderà con 11 punti e 8 rimbalzi, e Milan Macvan, miglior realizzatore dei suoi con 19 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *