Silvio_Berlusconi_09072008

MILAN, UN ANNO CONFUSO TRA CLOSING E CAMPO

Una trama articolata. Ricca di colpi di scena, smentite, comunicati ufficiali e soldi, tanti. L’anno societario del Milan si può riassumere così: una gran confusione che tuttora regna sovrana su quell’asse precario Italia-Cina costellato da flussi di denaro ed un andamento a rilento con una stagione da programmare ed un mercato da fare. Un never ending closing, così come è stato ribattezzato, perché – andando indietro con la memoria – le prime voci di vendita della società risalgono addirittura all’aprile 2014, fino ad arrivare ad oggi e all’ennesima data, il 14 del prossimo mese. Una storia che ridendo e scherzando – e questo è proprio il caso di dirlo – dura ormai da tre lunghi anni. Da Peter Lim a Sino Europe passando per Mr Bee: personaggi mai troppo chiari e che hanno fatto letteralmente infuriare i tifosi rossoneri ormai in balia delle questione societarie più che di quelle del campo.  E allora avanti alla prossima data, o meglio alla prossima puntata di un closing che sembra davvero non voler arrivare mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *