parolo

L’Inter guarda in casa Lazio

A Stefano Pioli non basta Antonio Candreva.
Con l’esterno azzurro il nuovo allenatore dell’Inter non si era lasciato benissimo ma lo ritroverà ad Appiano e sarà chiaamto a farne uno dei punti di forza dei nerazzurri.
Il tecnico parmense evidentemente ha ancora nostalgia dei trascorsi biancazzurri e guarda verso Formello per completare i tasselli scoperti nella sua inter.
Oltre al terzino in ottica mercato di riparazione l’Inter cercherà di sistemare anche il centorcampo con il famoso uomo d’ordine e qualità che da anni oramai manca in rosa.
Il primo nome fatto da Pioli è quello di Lucas Biglia già seguito da Piero Ausilio la scorsa estate.
Il ds nerazzurro si è sempre scontrato col muro di gomma Lotito che ha rimbalzato tutti i sondaggi non volendo nemmeno ascoltare proposte al di sotto dei 30 milioni.
Intanto però l’argentino non ha ancora rinnovato il suo contrato in scadenza 2018 e questo potrebbe lasciare aperto qualche spirgaglio se gli venisse voglia di riunirsi al suo vecchio tecnico.
Ma a dispetto delle tante mezze ali presenti in rosa Pioli avrebbe chiesto di portare a Milano un altro suo uomo.
Si tratta di Marco Parolo che sotto la sua gestione alla Lazio si espresso nella sua migliore stagione in carriera.
Nel 2014/2015 l’anno del terzo posto agguantato dai biancocelesti il centrocampista azzurro mise a segno 11 reti in stagione.
Qui gli ostacoli sono maggiori non tanto per il costo del cartellino ma per la volontà del ragazzo che ha sposato il progetto Lazio rinnovando un mese fa il suo contrato fino al 2020.
L’asse Lazio – Inter storicamente è sempre stata solida come testimoniano gli affari Hernanes e Candreva e occhio che adesso non possa ulteriormente rinsaldarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *