juve

JUVENTUS, FESTA SCUDETTO RIMANDATA. ORA OBIETTIVO COPPA ITALIA

Festa scudetto rinviata per la Juventus. La Roma vince 3-1 in rimonta all’Olimpico e si riconferma seconda forza del campionato con un punto in più del Napoli. Per la squadra di Allegri invece tutto rimandato: nelle ultime tre partite contro Atalanta, Torino e Roma, i bianconeri hanno raccolto solo due punti, risultato di un finale di stagione proiettato su tre obiettivi: scudetto, Coppa Italia e Champions League. Gli ultimi quaranta giorni sono stati pesantissimi per la Juventus, tra le eliminatorie con Barcellona e Monaco, le sfide contro il Napoli in Campionato e Coppa Italia e il restante calendario di Serie A.

Forze da dividere, concentrazione da misurare, impegno da centellinare: l’obiettivo triplete è a un passo dai bianconeri, ma Allegri sa bene che per evitare passi falsi a volte è necessario rischiare. Per questo contro la squadra di Spalletti, nella sfida meno importante della settimana, il tecnico toscano ha lasciato fuori dalla formazione iniziale ben 5 titolari, tra cui Dybala, poi entrato per provare a limitare i danni. Scelta se vogliamo comprensibile se si pensa che il primo obiettivo stagionale è ormai alle porte con la sfida contro la Lazio che servirà a mettere un punto alla questione Coppa Italia. E prima di virare tutte le forze sulla corsa al massimo titolo europeo, sarà necessario archiviare anche la questione scudetto. Il prossimo match point si disputerà allo Stadium contro un Crotone dilagante, in piena lotta salvezza. E in quel caso, l’undici migliore dovrà necessariamente rispondere presente in campo per far esplodere finalmente una festa che dura da sei anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *