chiellini higuain dani alves

JUVENTUS: A ROMA BASTA UN PAREGGIO PER LO SCUDETTO

Uno striscione di fronte ai cancelli di Vinovo incarna perfettamente  lo stato d’animo juventino che si sta vivendo nelle settimane  in cui ci si gioca tutto. In Una stagione, l’ennesima avviata verso il trionfo non si nasconde il vero sogno, quanto mai  cosi’ vicino nella storia bianconera ossia  la realizzazione de triplete. La vigilia e i giorni successivi alla  semifinale di champions  contro il Monaco hanno fatto trapelare molta  tranquillità nell’ambiente, o meglio la  consapevolezza di essere davvero i più forti, così come gratifica  e certifica la posizione  n1 del ranking UEFA  appena acquisita. Il grande carattere è il fattore  che permette a questa Juve di acciuffare match già persi come quelli di torino, o semplicemente di rimediare con l’efficacia ed il cinismo ad un gioco non sempre spettacolare. Contro la Roma all’olimpico basterà un pareggio per piazzare la prima mattonella del triplice successo. Certo i giallorossi non vorranno vedere i rivali alzare il primo trofeo stagionale davanti ai loro occhi, e ce la metteranno tutto per prorogare il successo bianconero. Mister Allegri dovrà peraltro fronteggiare un’emergenza di una certa rilevanza in mediana, data l’indisponibilità di marchisio e Kehidira. Toccherà con ogni probabilità a Rincon dunque comporre con Pjanic la cerniera di centrocampo, mentre ci potrebbero essere chance  dal primo minuto anche per Benatia e Asamoha. Ma quando si ha un certo spirito si vivono certi momenti si possono affrontare con serenità le assenze, soprattutto se davanti ci sono due come HIguain e Dybala che fanno tremare l’europa intera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *