pioli

INTER, SI COMPLICA LA CORSA ALLA CHAMPIONS. ORA LA SOSTA

Se il pareggio con il Torino chiude definitivamente le porte della Champions League all’Inter lo dirà solo il tempo. Certo, contro i granata i nerazzurri hanno perso la ghiotta occasione di avvicinarsi sempre più a quel terzo posto, obiettivo che per Icardi e compagni può essere ancora alla portata. I due punti lasciati a Torino di fatto, però, lasciano i nerazzurri al quinto posto in classifica, dietro la Lazio e avanti di sole due lunghezze rispetto ai cugini rossoneri. Va in pausa così Stefano Pioli, in attesa del ritorno in campo dopo la sosta dedicata alle Nazionali. Per lui si tratta del secondo pareggio da quanto è seduto sulla panchina nerazzurra, dopo quello all’esordio nel derby con il Milan. Per il resto 12 vittorie e tre sole sconfitte, con la consapevolezza di aver plasmato una squadra in grado di giocarsela contro tutto e contro tutti. A Pioli anche il merito di aver rivalorizzato tanti giocatori, tra cui Kondogbia – al suo secondo gol in maglia nerazzurra, segnato ancora al Torino dopo quello dello scorso anno. Il francese sembra un altro giocatore rispetto a quello della passata stagione, merito dei consigli e dell’esperienza dell’allenatore dell’Inter, da sempre attento a sfruttare al meglio le potenzialità dei suoi. Al rientro dopo la sosta i nerazzurri affronteranno a San Siro la Sampdoria dove sarà fondamentale vincere per continuare una cavalcata che per il momento potrebbe essere solo momentaneamente interrotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *