gabigol

INTER, GABIGOL: MILIONI DI OMBRE SUI COSTI DELL’OPERAZIONE

Progettare, parola facile da pronunciare ma assai complicata da attuare soprattutto nel mondo del calcio, quando sul rettangolo verde c’è solo una regala da seguire: portare a casa il risultato. In casa inter si vivrà l’ennesima estate di rivoluzione e di apparente-almeno sulla carta- progettazione. Lo conferma Zhang Jr, chiedendo pazienza ai tifosi che devo capire che non bisogna pensare all’Inter di domani ma a quella che ci sarà tra 5 anni. Tradotto, non abbiate fretta prima o poi torneremo grandi fa sapere il vicepresidente di Suning. Eppure il primo anno porta dietro misteri ancora tutti da chiarire. Come quello relativo a Gabigol. L’oggetto del mistero, il nuovo Neymar, al momento non è altro che un giovane che non trova spazio nonostante i tre allenatori che hanno gestito lo spogliatoio. Se già la cifra del cartellino sembrava elevata, quasi 30milioni e 6 a stagione per lui, le cifre che trapelano dalla commissione hanno del clamoroso. 4 milioni di euro, oltre il 13% sul valore dell’acquisizione del calciatore. Cifre folli che gettano ancor più in ombra chi quella operazione l’ha portata avanti ovvero Kia, nonchè braccio destro di chi questa commissione la incasserà ovvero Giuliano Bertolucci. Il passato qualcuno direbbe perchè l’arrivo di Sabatini dovrebbe di fatto aver allontanato i vari consulenti più o meno ufficiali avuti durante l’estate. Il presente? tutto da definire, dalla guida tecnica a quella che sarà la rivoluzione della rosa. Al momento si contano su una mano i giocatori da cui ripartire, per merito o per evidente necessità. Icardi? ancora una volta tramite i social dichiara amore per la maglia, del resto la clausola sulle sue spalle fa pensare che difficilmente possa lasciare milano. La società parla di rinnovamento, è necessario ed urgente, la tifoseria chiama la famiglia Zhang deve rispondere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *