Newly elected FIFA President Gianni Infantino gives a thumb up as he arrrives for a news conference during the Extraordinary FIFA Congress in Zurich, Switzerland February 26, 2016. Swiss football executive Gianni Infantino vowed on Friday to lead FIFA, the sport's world governing body, out of years of corruption and scandal after being elected president to succeed Sepp Blatter.    REUTERS/Ruben Sprich  TPX IMAGES OF THE DAY

FIFA, INFANTINO PUNTA AD UNA COPPA DEL MONDO A 48 SQUADRE

Un mondiale a 48 squadre, questo quanto deciso da Gianni Infantino, il numero uno della FIFA, intervenuto al Congresso internazionale “Football Talks”, organizzato dalla Federcalcio portoghese, ha parlato di un progetto di allargamento. Aumentare il numero di squadre partecipanti alla coppa del mondo sarebbe uno stimolo, una crescita in tutti i sensi, permetterebbe a molti di realizzare un sogno, in più concederebbe a giocatori come Weah e Ibrahimovic di partecipare senza troppe difficoltà. Il presidente della Fifa risponde a chi lo accusa di pensare solo al lato economico, parlando del calcio come uno strumento di crescita finanziaria, un passo in avanti per tutti i paesi, per tutti coloro che partecipano. Non restare fermi, non essere stagnanti ma crescere ed espandersi seguendo il corso dei tempi e la necessità di aprire la mente a migliorarsi, questo il messaggio di Infantino. L’impatto mediatico della coppa del mondo deve essere grande in ogni paese. Un mondiale “allargato”, dunque, che durerà comunque 32 giorni, come ora, dove la squadra vincitrice disputerà 7 partite e le 48 Nazionali giocheranno un minimo di due gare. Il presidente della Fifa si è anche espresso riguardo alle misure di sicurezza prese per i Mondiali di russia 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *