gasperini

ATALANTA, DOPO 26 ANNI TORNA IN EUROPA

Esplode la festa in campo, per le strade, tra i protagonisti dell’impresa e tra i tifosi. Dopo 26 anni l’Atalanta torna in Europa e lo fa incorniciando una stagione iniziata col piede sbagliato ma ripresasi alla grande, con la striscia di risultati utili positivi che ha proiettato la squadra di Gaseperini verso la conquista di un posto in Europa League.

Il pareggio contro il Milan è bastato per guadagnarsi questo storico risultato dopo quello ottenuto quasi tre decenni fa da Mondonico. La rete del pareggio messa a segno da Deulofeu nel finale garantisce almeno il sesto posto ai nerazzurri ma nega la certezza del quinto posto matematico necessario per evitare i preliminari e andare direttamente ai gironi in Europa. L’unica squadra che potrebbe scippare la posizione ora detenuta dall’Atalanta in graduatoria è il Milan, a sei lunghezze di distanza.

Migliaia i tifosi che si sono riversati nel centro di Bergamo per festeggiare l’arrivo della squadra. Alla vigilia del campionato nessuno avrebbe scommesso su questo finale di stagione, un percorso in ascesa, segnato da quel 7-1 subito contro l’Inter che si è rivelato essere lo stimolo decisivo per archiviare i passi falsi e continuare a inseguire un sogno che, almeno all’inizio, sembrava impossibile da realizzare. E invece i fatti dimostrano il contrario: l’Atalanta vola in Europa e lo fa certa di poter migliorare ancora, di puntare sempre più in alto e di conservare nel cuore un’annata indimenticabile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *